web counter
ads

Colesterolo LDL favorisce diffusione delle cellule tumorali

colesterolo-ldl-favorisce-diffusione-delle-cellule-tumorali
 
Secondo una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori dell'Università di Sidney, pubblicata sulla rivista scientifica Cell Reports, esisterebbe una correlazione tra il colesterolo e l'insorgere dei tumori. Lo studio dei ricercatori ha dimostrato come gli alti livelli del colesterolo cattivo, il cosiddetto LDL, oltre ad aumentare il rischio delle malattie cardiovascolari (come, per esempio, l'infarto, l'ictus, l'arteriosclerosi), favoriscano anche lo sviluppo delle cellule tumorali e quindi dei tumori nel nostro organismo. Con la crescita del colesterolo quindi aumenterebbe anche la capacità di replica e diffusione delle cellule tumorali. Nello specifico, gli scienziati autori della scoperta affermano che il colesterolo cattivo è in grado di far crescere le cellule neoplastiche, attraverso un legame che viene instaurato tra essi. L'autore principale della ricerca, il Dr. Thomas Grewal, ha infatti sostenuto quanto sia importante, per curare il cancro, comprendere il modo in cui le cellule cancerogene inizino a migrare. La fase iniziale di diffusione è proprio quella in cui gli attuali trattamenti contro il cancro non stanno ottenendo grandi risultati. La connessione tra il colesterolo e i tumori non è una novità nel mondo scientifico, tuttavia la ricerca dell'Università di Sydney si è rivelata di grande importanza perché con questa si è scoperto che è proprio il colesterolo LDL a fungere da mezzo di trasporto per le cellule cancerogene, aumentando così il rischio dello sviluppo dei tumori. Dunque, seguire un'alimentazione corretta, sana ed equilibrata, mantenendo basso il livello di colesterolo, diventa di importanza fondamentale per vivere a lungo, soprattutto nei casi in cui si è già malati. Allo stesso modo, il cosiddetto colesterolo buono, HDL, potrebbe invece ostacolare l'insorgere e la diffusione delle diffusione delle cellule cancerogene, aiutandole a non muoversi e a non intaccare altri tessuti. Nell'attesa di determinare se per le terapie farmacologiche sia più efficace aumentare il colesterolo buono oppure ridurre quello cattivo, alcuni rimedi naturali possono essere seguiti sin da subito nella vita quotidiana: eliminare i cibi che favoriscono il colesterolo LDL e optare, invece, per gli alimenti che lo contrastino. Infine, una sana e costante attività fisica si conferma molto importante per mantenere bassi i livelli del colesterolo.
 
 
 
 

Guarda anche


una-dieta-antinfiammatoria-per-allontanare-le-malattie
Una dieta antinfiammatoria per allontanare le malattie

Le infiammazioni sono fra le maggiori responsabili di moltissime malattie,...

funghi-e-deficit-cognitivi-un-associazione-potenzialmente-vincente
Funghi e deficit cognitivi: un'associazione potenzialmente...

È stata accolta con grande entusiasmo nella comunità scientifica la notizia...