stickyimage

Come curare la tosse nei bambini

La tosse non è solo un malanno di stagione, può essere sintomatica anche di febbre e altri problemi alle vie respiratorie. Nessuno ne è immune, soprattutto i bambini, più delicati soggetti ai cambiamenti climatici e al contatto con gli altri. Appena si sento un piccolo colpo di tosse i genitori si allarmano subito, ricorrendo a medicine e consultando il medico. In alcuni casi è possibile curare i bambini senza ricorrere a medicine, basta solo avere alcuni e semplici accorgimenti.
Il dubbio maggiore riguarda il modo di riconoscere in tempo quando la tosse è un sintomo per un raffreddore più serio o per la febbre. Capire se si tratta di una tosse secca o di una tosse grassa con catarro è già il primo passo per una pronta e immediata guarigione.
Personalmente consiglio sempre di prevenire l’insorgere della tosse proteggendo la gola con una sciarpa non solo nei mesi freddi, ma soprattutto nei cambi di stagione, quando le serate sono ancora abbastanza fresche. I bambini tendono a muoversi molto e quindi anche a sudare molto. Una mamma sa bene quanto sia dannoso per un bambino avere indumenti umidi e bagnato addosso, meglio quindi optare per un cambio rapido soprattutto delle canottiere. Quando la tosse è grassa è molto utile ricorrere a bevande calde, come brodo o latte, soprattutto alla sera. Il calore permette alle vie respiratorie di liberarsi fluidificando il catarro. Se la tosse è secca una caramella puù essere d’aiuto, rispetto alla tosse grassa, quella secca è molto più fastidiosa da combattere, alimenti freschi che possano dare un sollievo momentaneo sono molto utili. Se la tosse persiste dopo qualche giorno e l’umore del bambino è mutato bisogna chiedere anche un consiglio al proprio medico. Un aiuto che è sempre valido a tutte le età è l’aereosol e i farmaci mucolitici. L’importante è non farsi prendere dal panico stando attendi più a prevenire la tosse e i malanni, rispetto poi a curarli. I bambini entrano spesso a contatto con altri bambini e con adulti. La loro stanza e i luoghi in cui passano molto tempo devono essere sempre ben arieggiati. Lo svantaggio di non curare la tosse può potare anche a infezioni e irritazioni alla gola, maggiormente sollecitata. Spesso la tosse è il primo sintomo per qualche linea di febbre, meglio quindi essere previdenti e controllare anche la temperatura. La tosse è un malanno lieve che va curato anche molto con l’alimentazione e con un’attenzione alle abitudine del bambino. Meglio non abusare troppo di medicine e puntare a rimedi naturali, come il miele, che può essere di sollievo per la gola. Il vantaggio di curare in tempo la tosse previene molti problemi successivi. Il bambino si sente subito meglio e anche la famiglia giova di questa pronta guarigione, evitando complicazioni, soprattutto se si tratta di una tosse leggera e passeggera. In caso contrario è il medico a consigliare come procedere al meglio.

 

 

Bambini. You can follow any responses to this entry through the | RSS feed . You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave A Response

Required