web counter
ads

Nuove cure contro il diabete: ecco i cerotti all'insulina

nuove-cure-contro-il-diabete-ecco-cerotti-allinsulina
 
Il diabete è una delle malattie che sta prendendo sempre più piede nella società attuale e che comporta importanti conseguenze per l'organismo di chi ne è affetto. In particolare, questa malattia è causata da una alterata funzionalità delle cellule beta del pancreas, ovvero quelle responsabili della secrezione dell'ormone insulina, utile nel controllo delle concentrazioni zuccherine ematiche. Ma per tutti i soggetti affetti dalla patologia del diabete arriva una ottima notizia per quanto riguarda le nuove cure. Infatti, negli ultimi tempi si stanno cercando sempre nuove soluzioni meno invasive rispetto alle punture di insulina cui sono obbligati i diabetici. La nuova soluzione arriva direttamente dalla University of North Carolina e dalla NC State che hanno studiato un cerotto intelligente all'insulina. Questo patch all'insulina smart ha mostrato una notevole efficacia e un buon effetto terapeutico: infatti, il cerotto è sensibile alle variazioni di concentrazioni ematiche di zuccheri che, in caso siano elevate, vengono regolate mediante il rilascio di insulina nel sangue. Il cerotto studiato dalle università statunitensi ha un sistema pratico ed immediato, con una serie di aghi estremamente piccoli, quasi come un pelo, sulla superficie che andrà a contatto con la pelle. Dotato di forma quadrata, molto simile a quella di una moneta, il cerotto all'insulina rilascia l'ormone presente all'interno di ciascuno di questi aghi che andrà a contatto con la pelle. Lo studio effettuato dai ricercatori, come riferito dalla rivista scientifica Pnas, ha mostrato un calo del glucosio ematico nel modello murino di diabete di tipo uno con durata di circa nove ore. Risultati che si sono dimostrati estremamente incoraggianti e che dimostrano come questi cerotti possano essere il futuro terapeutico per curare il diabete. Ma non basta, poiché sono già iniziati dei test di sperimentazione sull'uomo così da verificare l'efficacia e la eventuale messa in commercio. Un progetto innovativo e che sicuramente vuole regalare ai numerosi pazienti affetti da diabete una nuova soluzione contro la malattia. Un progetto con una azione rapida e che soprattutto non presenta problemi nell'utilizzo, oltre che essere composto di materiali biocompatibili e privi di tossicità. Insomma, quella del cerotto contro il diabete può essere una nuova, importante novità che potrebbe andare a sostituire effettivamente le invasive punture di insulina. Inoltre, gli studi effettuati dalle università americane sono stati basati su una terapia personalizzabile: infatti la dose di insulina di ciascun cerotto verrà valutata in base a parametri quali altezza, peso, oltre che alla sensibilità dell'organismo all'insulina. Dunque un sistema intelligente che non mostra problemi nell'utilizzo: infatti, i microaghi che si trovano sul cerotto sono interamente composti di acido ialuronico resistente, capace di forare lo strato dermico.
 
 
 
 

Guarda anche


sclerosi-multipla-arrivata-la-cura-per-le-forme-pi-gravi
Sclerosi multipla: arrivata la cura per le forme più gravi

Secondo gli ultimi dati, sembra che ogni 3 minuti venga diagnosticato un nuovo...

aumenta-l-incidenza-del-linfedema-cos--e-come-si-cura
Aumenta l'incidenza del linfedema. Cos'è e come si cura

Il linfedema è una patologia il cui segno distintivo è il rigonfiamento...