stickyimage

Quali sono le cause di acqua nel ginocchio

Il nostro corpo è una macchina perfetta che agisce e reagisce in determinate situazioni.
Ho voluto iniziare così poiché è mia intenzione parlarvi del problema dell’acqua nel ginocchio.
Di solito questo avviene quando alla base ci sono dei problemi.
I problemi più comuni sono un forte trauma al ginocchio o al menisco ma anche una semplice botta che non riporta danni seri.
Un altro motivo può essere il camminare tutto il giorno oppure l’obesità di alcuni soggetti.
La formazione di acqua nelle ginocchia non è altro che una protezione del nostro corpo.
Un po’ come quando entra della polvere nell’occhio e questo comincia a lacrimare è una cosa fisiologica che viene causata da un fattore esterno.
Anche per l’acqua nelle ginocchia è così.
Se prendiamo una botta o siamo soggetti a un trauma il ginocchio si gonfia in modo uniforme e diventa morbido nella parte gonfia e premendo si sente una forma di liquido sottocutaneo.
Questo liquido è un’autodifesa del nostro organismo poiché per limitare danni concentra questo liquido nella parte contesa appunto per fungere da cuscinetto lubrificante.
Questo discorso vale se si ha delle ginocchia gonfie per motivi di sovrappeso.
Il liquido che si forma nelle ginocchia è un’autodifesa per limitare i danni.
Il problema è che questo tipo di problema può causare dolore e spesso richiede una visita dello specialista che servirà per escludere problemi più seri e gravi alle articolazioni come per esempio rotula o legamenti o menisco.
Se la cosa non è grave il liquido si assorbe in modo autonomo in qualche giorno ma in alcuni casi è indispensabile siringare questo liquido.
Conosco molto bene questo problema poiché una volta ho avuto un incidente dove riportai un trauma al ginocchio destro e in quella circostanza lesionai sia i legamenti anteriori che parte della rotula del ginocchio.
Per interi giorni mi ritrovai con il ginocchio gonfio come una palla da baseball e per fortuna non è stato necessario siringare nulla.
Solo l’idea mi faceva male e avevo una paura enorme.
Per accelerare l’assorbimento basta usare del ghiaccio e molto riposo cercando di favorire la circolazione del sangue nella gamba e nel ginocchio con il problema.
La mia esperienza si è risolta con un intervento chirurgico che mi ha costretta a un riposo di 6 lunghi mesi.
Ma in quel momento avevo anche ricostruito parte dei legamenti e parte della rotula.
Ancora oggi quando mi ritrovo in piedi per molto tempo e il tempo fuori cambia mi rendo conto che nel ginocchio che ho operato si forma un leggero gonfiore che passa spontaneamente con un riposo di una notte.
Però capisco che questo può essere un problema fastidioso e difficile da trattare quando si ha continuamente il problema.
In questi casi è consigliabile una risonanza magnetica al ginocchio per escludere danni più seri e poi bisogna anche affidarsi a una buona palestra che ci aiuti a riprendere il normale funzionamento del ginocchio facendo una corretta riabilitazione.
Può essere un problema molto doloroso e può anche limitare la nostra vita quotidiana e pertanto un parere di un medico non guasta, non bisogna sottovalutare i problemi di salute.
Gli svantaggi sono, che se si forma l’acqua nel ginocchio è un chiaro segnale che qualcosa non va e pertanto bisogna farsi vedere da uno specialista.

 

Varie. You can follow any responses to this entry through the | RSS feed . You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave A Response

Required