web counter
ads

Un batterio buono per aiutare i pazienti diabetici: la nuova terapia salverà il cuore

Gli enormi passi della ricerca scientifica non sembrano arretrare, anche e soprattutto in campo medico. L’ultima notizia riguarda un particolare batterio intestinale, definito "buono" perché non risulta patogeno per il nostro corpo, bensì è un convivente naturalmente con il nostro organismo. Protagonista di questo studio è il batterio "Akkermansia Muciniphila": lo ...

  • Scienza e Ricerca
  • 326
  • 9002
  • 17
  • R 3
Sei mattiniera? Puoi ridurre il rischio di cancro al seno

Le caratteristiche del sonno potrebbero essere un fattore di rischio per il cancro al seno, è ciò che è stato sostenuto da Rebecca Richmond della Bristol Medical School e dalla sua equipe di ricercatori. Lo studio ha rivelato che le donne con l'abitudine di alzarsi presto al mattino sono meno vulnerabili ...

  • Scienza e Ricerca
  • 547
  • 6142
  • 27
  • R 1
Svolta nella lotta al cancro: anche i tessuti sani presentano mutazioni genetiche

Secondo quanto emerso da uno studio condotto dalla Harvard Medical School di Boston e pubblicato sulla rivista scientifica Science, anche i tessuti considerati normali e sani, presentano mutazioni genetiche proprio come i tumori, che con il passare del tempo si accumulano. Le parti ritenute maggiormente a rischio sono quelle esposte ...

  • Scienza e Ricerca
  • 107
  • 2840
  • 76
  • R 1
L'efficacia della terapia genica contro la beta talassemia: 3 bambini dicono addio alle trasfusioni

La terapia genica cura in modo efficace e sicuro la beta talassemia, in particolare nei bambini e nei soggetti più giovani. In virtù di tale tecnica rivoluzionaria, che impiega materiale genetico come se si trattasse di un farmaco, è possibile rinunciare alle gravose trasfusioni di sangue. La validità della terapia genica è ...

  • Scienza e Ricerca
  • 595
  • 9446
  • 45
  • R 1
Alzheimer: sintomi precoci nel linguaggio

Il morbo di Alzheimer è la malattia di demenza cognitiva generativa più nota; generalmente viene diagnosticata in età avanzata a pazienti che presentano sintomi gravi, come difficoltà a ricordare eventi recentemente accaduti e tal volta una totale perdita della cognizione del presente. Alcune ricerche hanno riscontrato come sia possibile identificare ulteriori ...

  • Scienza e Ricerca
  • 250
  • 1783
  • 89
  • R 1
Celiachia: alcuni virus scatenano la malattia nei soggetti predisposti

La celiachia rappresenta una delle malattie genetiche più frequenti. Si tratta di un'intolleranza al glutine che costituisce il fattore scatenante. Il glutine è una componente proteica che si trova in molti alimenti, come ad esempio il grano, il farro, l'orzo, la segale, l'avena e il kamut. Chi soffre ...

  • Scienza e Ricerca
  • 709
  • 5572
  • 84
  • R 0
L'immunoterapia blocca le metastasi del melanoma

Il primo tumore su cui l'immunoterapia ha dimostrato i suoi effetti è stato il melanoma. Le speranze ad oggi per tutte quelle persone che soffrono di questa malattia con metastasi a livello del cervello stanno aumentando come dimostra uno studio che si legge sul "New England Journal of Medicine". L'...

  • Scienza e Ricerca
  • 77
  • 4816
  • 25
  • R 1
Diabete, le pillole sostituiscono le punture di insulina

Un gruppo di studiosi dell'Università di Harvard ha realizzato un nuovo metodo di somministrazione per i diabetici di tutto il mondo. Il cambio di paradigma è totale. Dalle tradizionali punture fai da te alle pillole da ingerire per via orale. Al momento, si è ancora lontani dal trovare una cura che ...

  • Scienza e Ricerca
  • 115
  • 8482
  • 69
  • R 3
Alla scoperta dell'interstizio, il nuovo organo del corpo umano

CHE COS'E' L'INTERSTIZIO? L'interstizio, secondo recenti studi, è stato "promosso" a nuovo organo del corpo umano, grazie alle sua struttura e alla sua composizione. Una scoperta, quest'ultima, destinata a rivoluzionare l'intera anatomia umana. Per interstizio si intende comunemente lo spazio, seppur spesso minimo, che separa due ...

  • Scienza e Ricerca
  • 770
  • 7910
  • 100
  • R 3
MS-FIT: il videogioco per l'attività fisica delle persone con Sclerosi Multipla

MS-FIT e la Sclerosi MultiplaMS-FIT è l’ultima innovazione presentata in campo medico scientifico a sostegno delle terapie riabilitative per la Sclerosi Multipla. Le persone affette da questa malattia, che nella maggior parte dei casi si manifesta in età compresa tra i 20 e i 40 anni, possono contare ...

  • Scienza e Ricerca
  • 727
  • 8275
  • 82
  • R 3