stickyimage

Come trattare le gengive infiammate

Soffrire di gengive infiammate è veramente fastidioso.
Ma in cosa consiste avere le gengive infiammate o meglio definirla gengivite.
La gengiva infiammata o la gengivite è praticamente una sofferenza della gengiva causata da un’infiammazione originata da varie situazione.
Spesso infiammazione della gengiva è causata primariamente da una cattiva igiene orale ma ci sono anche altri fattori come per esempio l’uso o tipo di uno spazzolino sbagliato.
Nel primo caso che è quello della cattiva igiene orale il problema nasce quando la placca dentale si accumula alla base del dente praticamente fra corona e gengiva.
Tutto questo causa un rigonfiamento delle gengive e anche al suo sanguinamento provocando sensibilità e dolore molto fastidioso.
Le gengive possono anche diventare di colore rosso vivace ma anche una condizione visibile di parodontopatia un’infiammazione acuta o cronica.
Il problema di sanguinamento si ha maggiormente quando si spazzolano i denti ma non è del tutto vero poiché anche quando si mangia le gengive possono sanguinare o dare grande fastidi con l’assunzione di bevande sia che esse siano calde o fredde.
Bisogna anche dire che il vero problema è che questo tipo di patologia non deve essere assolutamente trascurata anche perché può provocare seri problemi.
Quando la gengiva si ritira dal colletto si crea una tasca dove trovano l’ambiente adatto batteri e residui di cibo.
In questa tasca si creano le condizioni giuste per creare una condizione infiammatoria molto diffusa e molto seria.
È purtroppo sempre più persone soffrono di questo problema di infiammazione delle gengiva.
Ma cosa bisogna fare per trattare le gengive infiammate?
Per prima cosa bisogna rivolgersi al proprio dentista che valuterà il problema e darà consigli ed interverrà manualmente per eliminare il tartaro e la placca.
Si eliminare il tartaro e la placca è essenziale da subito evitando di essere meno bruschi sulla gengiva che soffre di questa infiammazione.
Dopo aver seguito questo primo passo che è essenziale bisogna procedere con un tipo di igiene mirata usando spazzolini con setole morbidi e non sfregando lo spazzolino sui denti ma usandolo come un pennello e facendolo scorrere in modo verticale e non orizzontale dalla gengiva verso la corona del dente.
Poi bisogna usare prodotti studiati per la gengivite come per esempio dentifrici mirati e anche collutori con un certo criterio.
Non tutti i dentifrici e non tutti i collutori sono buoni per trattare le gengive infiammate.
La mia esperienza riguarda questo problema.
Mi è capitato di avere una gengivite abbastanza seria e mi sono rivolta al mio dentista che mi ha aiutata a curarla.
Per esperienza personale posso dire che spesso si sottovaluta questo problema ma si sbaglia poiché i problemi che ne derivano successivamente sono seri e spesso costosi da rimediare.
Io ho avuto la fortuna di trovare un dentista che mi ha fatto capire di non sottovalutare il problema e pertanto spero che anche voi possiate capire la gravità dell’infiammazione delle gengive.
I svantaggi dell’infiammazione delle gengive sono dolore, sanguinamento, ipersensibilità, e spesso anche problemi più seri come la parodontopatia.
Sicuramente una buona igiene orale è la prevenzione migliore per non avere problemi con le gengive infiammate.

 

Varie. You can follow any responses to this entry through the | RSS feed . You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave A Response

Required