ads

Sigarette elettroniche: è giusto vietarle?

sigarette-elettroniche-e-giusto-vietarle
 

Il dibattito in atto ormai da anni sui presunti danni alla salute causati dalle sigarette elettroniche, si è inasprito in seguito alla pubblicazione di alcuni dati sensibili diffusi dall'organismo di controllo sulla sanità pubblica statunitense (CDC) riguardanti le conseguenze dello svapo, dati a detta di molti allarmanti: lo svapo ha causato migliaia infezioni alle vie respiratorie e decine di decessi.
Sufficiente per alcuni stati che immediatamente hanno preso misure drastiche arrivando a vietare l'uso delle sigarette elettroniche senza un criterio preciso, anzi, in modo abbastanza confusionario e spesso contraddittorio.
Apriti cielo. Dai sostenitori dello svapo ai suoi acerrimi nemici passando per i media, si è alzato un polverone non indifferente.
Cosa dice la medicina sui rischi delle sigarette elettroniche? Sono davvero prive di rischi? Se no, sono più o meno pericolose della sigarette tradizionali?
I recenti studi condotti dalla scienza e dalla medicina hanno ampiamente dimostrato che lo svapo non è un'abitudine esente da rischi; così com'è stato ampiamente dimostrato che le sigarette elettroniche sono molto meno dannose delle sigarette tradizionali, e c'è di più: sembrano essere un prezioso alleato per quei fumatori desiderosi di abbandonare il vizio del fumo tradizionale.
Di fronte a questi dati di fatto, quale posizione dovrebbero prendere i governi?
Il Regno Unito ha attuato una politica più coerente in questa faccenda, riconoscendo prima di tutto che le sigarette elettroniche non sono tutte uguali, ragion per cui non c'è motivo di vietarle tutte o senza un criterio preciso.
La decisione salomonica del governo britannico prevede la vendita normale dei prodotti a base di nicotina di cui si conosce la composizione e la provenienza e il divieto dei prodotti da svapo contenenti Thc (il principale principio attivo della cannabis). Inoltre, un attento controllo sulle sostanze in commercio permetterà di prendere misure correttive di fronte ad eventuali danni per la salute.

Tra il proibizionismo irrazionale e il totale permissivismo, è l'equilibro a recitare la parte del protagonista.

 
 
 
 

Guarda anche


la-temperatura-media-del-corpo-umano-ha-perso-quasi-mezzo-grado
La temperatura media del corpo umano ha perso quasi mezzo...

Un recente studio ha evidenziato come la temperatura media del corpo umano sia...

falsi-miti-sul-vaccino-antinfluenzale
Falsi miti sul vaccino antinfluenzale

L'influenza, come tutti gli anni, non tarda mai ad arrivare, soprattutto nei...